dimagrire senza rinunce

Ciambelle – 300 calorie ogni 100 g


Ingredienti per 25 ciambelle

  • 320 g di farina di semola
  • 25 g di burro
  • 130 g di latte
  • 1 uovo
  • scorza grattuggiata di 1 limone
  • 1 arancia (scorza grattuggiata e succo)
  • 1 cucchiaio di zucchero
  • 12 g di lievito di birra
  • olio per friggere (arachidi o extravergine di oliva)
  • vaniglia (o vanillina)
  • sale


Grazie a Veruschka Deriu (www.veraincucina.com) per questa ricetta pubblicata su “A Tavola” di febbraio che mi consente di realizzare cosa significa, in termini di calorie, mangiare le ciambelle (io non ho messo l’anice come previsto nella ricetta originale).

Sono buonissime, ma visto l’apporto calorico sono da  consumare con molta attenzione e soprattutto consapevolezza.

Detto questo, sciogliere il lievito di birra in mezzo bicchiere di latte ed aggiungerlo alla farina, al burro ed allo zucchero nell’impastatrice.

 

Iniziare ad amalgamare a bassa velocità e aggiungere l’uovo, il succo e la scorza d’arancia, la scorza di limone, la vaniglia, il rimanente latte e un pizzico di sale. Lavorare l’impasto con la macchina per 8 minuti e continuare poi sulla spianatoia infarinata per ancora qualche minuto. Mettere l’impasto in una ciotola, coprire con la pellicola e lasciare lievitare per 2 ore circa.

Stendere la pasta con il mattarello (spessore circa 1 cm) e tagliare con un coppapasta 25 cerchi all’interno dei quali praticheremo un foro più piccolo. Sistemare le ciambelle su una teglia, coprirle e lasciarle lievitare altre 2 ore.

Friggere le ciambelle in olio bollente, girandole per farle dorare su entrambi i lati. Scolarle su carta assorbente e cospargerle di zucchero semolato o a velo.

Stampa questo articolo Stampa questo articolo

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *